Servizio per il diritto di visita e relazione

TORNA ALLA PAGINA Attività

A chi si rivolge

Il Servizio interviene a sostegno di tutta la famiglia e può essere attivato quando:

  • figli minorenni rischiano di perdere il contatto con uno dei genitori a seguito di una separazione o un divorzio;
  • figli minorenni devono veder garantito il diritto al mantenimento e al recupero della relazione con i propri genitori sebbene limitati o sospesi dall’esercizio della responsabilità genitoriale;
  • figli minorenni necessitano di essere sostenuti per mantenere la relazione con i propri genitori seppur in presenza di problematiche specifiche (psicopatologie e altre limitazioni personali);
  • persone minori di età in affidamento familiare devono mantenere la relazione con la famiglia di origine in una situazione protetta;
  • persone minori di età necessitano di essere sostenute nel recuperare i rapporti con la famiglia naturale che non hanno conosciuto prima o il cui legame si è interrotto in modo traumatico;
  • persone minori di età rischiano di perdere il contatto con figure adulte di riferimento con le quali hanno costruito un legame affettivo significativo.

Modalità di accesso

L’accesso avviene esclusivamente tramite il Servizio Sociale del Municipio Roma VII e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Descrizione del servizio

Si tratta di un Servizio specialistico finalizzato al mantenimento e al recupero delle relazioni tra figli e genitori non conviventi, attivato con un progetto coordinato dal Servizio Sociale e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Gli incontri si svolgono in uno spazio protetto, con il supporto di personale professionale specializzato e in applicazione delle Linee Guida predisposte da Roma Capitale (Del.G.C. n. 335/2015).

Il servizio ha come funzione principale quella di favorire, sostenere e ricomporre i legami familiari, nell’ambito della garanzia del diritto dei figli separati da uno o da entrambi i genitori a mantenere relazioni personali e contatti diretti in modo regolare con entrambi i genitori, salvo quando ciò è contrario al maggior interesse e al benessere della persona minore di età (Convenzione dei Diritti dell’Infanzia O.N.U, art.9).

Per garantire la propria neutralità, il servizio non effettua consulenze valutative rispetto alle capacità genitoriali. Si tratta tuttavia di un contesto privilegiato per un’osservazione delle relazioni familiari, necessaria per definire l’intervento professionale nello spazio di incontro e utile per orientare il progetto complessivo di sostegno elaborato in favore del nucleo.

Équipe

  • Responsabile del Servizio SDVeR: dott.ssa Katia Vitri, Assistente Sociale - Municipio Roma VII
  • Coordinatrice: dott.ssa Alessandra Santarcangelo, Psicologa
  • Dott.ssa Assunta Cherubini, Psicologa e Psicoterapeuta, Mediatrice Familiare
  • Dott.ssa Gabriella Mosca, Psicologa e Psicoterapeuta, Mediatrice Familiare
  • Dott.ssa Licia Petruccetti, Psicologa e Psicoterapeuta
  • Dott.ssa Alessandra Scotese, Psicologa e Psicoterapeuta
  • Supervisore tecnico-scientifico, prof.ssa Silvia Mazzoni, Università di Roma “La Sapienza” - Dipartimento Psicologia Dinamica e Clinica.

Orari e sedi

Sede Tuscolano

Via della Stazione di Ciampino, 31
Tel: 06.79818070 – 334-6762680
nuovilegamituscolano@obiettivouomo.it
dal Lunedì al Venerdì 14.00 - 18.00 Martedi e Giovedì anche 9.00 - 13.00
Servizio attivo senza interruzione anche nel mese di Agosto e nei periodi di festività.
TORNA ALLA PAGINA attività
Sito realizzato con finanziamento nell’ambito del PROGETTO MI-FA-SOL Minori e Famiglie Solidali (Det. Reg. Lazio n. G17484 del 15.12.2017)
2020 ©    Tutti i diritti riservati -   www.centrofamiglienuovilegami.it
Copy link
Powered by Social Snap