Promozione e sostegno dell'affidamento familiare

TORNA ALLA PAGINA Attività

A chi si rivolge

Il servizio si rivolge alle famiglie, ai nonni, agli zii, ai single e alle coppie, già coinvolti in un progetto di affido intra-familiare o etero-familiare, residenti nel Municipio Roma VII e a tutte le persone che vogliono intraprendere un’esperienza di affido solidale.

Modalità di accesso

L’accesso può essere spontaneo, telefonando o scrivendo una mail al servizio di Accoglienza di entrambe le sedi, o su invio dei Servizi Sociali e della rete territoriale.

Descrizione del servizio

L’affidamento familiare, disciplinato dalla legge 184/83 e dalla legge 149/01 è un aiuto per bambini/e e ragazzi/e che necessitano di accoglienza e sostegno in quanto “temporaneamente privi di un ambiente familiare idoneo”, per gravi problemi sanitari dei genitori o per altre condizioni di fragilità del contesto di origine. Esistono varie forme di affido e diverse modalità di attuazione che possono essere approfondite nell’opuscolo informativo realizzato proprio grazie al Progetto Mi.Fa.Sol. finanziato dalla Regione Lazio.

Il servizio realizzato all’interno del Centro famiglie mette in campo delle azioni orientate alla promozione di questo tipo di intervento sia attraverso l’attivazione della comunità territoriale come risorsa per l’accoglienza sia attraverso specifici percorsi di sostegno rivolti alle famiglie già coinvolte in progetti di affido. Azioni che intendono stimolare la pratica dell’affidamento come intervento preventivo e riparativo che può essere più efficace di altri in quanto non interrompe i legami familiari, purché le persone che si aprono fiduciose a questa esperienza, siano provenienti dal contesto di origine o esterne, possano avvalersi di adeguati supporti per la gestione di tutte le relazioni che si vanno a ridefinire.

Il bambino/a e il ragazzo/a coinvolti in un progetto di affido si trovano infatti in una situazione complessa all’interno di una “rete” costituita da un lato dalla famiglia naturale, verso la quale hanno sviluppato un legame di attaccamento, e dall’altro dalla famiglia affidataria all’interno della quale sono sollecitati ad inserirsi, entrando in un gioco circolare di interazioni ed aprendo uno spazio simbolico sia personale sia relazionale che non può essere trascurato.
Pertanto, per una migliore efficacia dell’intervento stesso, il servizio lavora su entrambi i livelli: da un lato offrendo percorsi di sostegno specialistico alle famiglie già coinvolte in un progetto di affido e dall’altro riattivando le risorse del territorio per creare una rete solidale di sostegno che accompagni le famiglie più fragili nel rispondere ai bisogni educativi e di sviluppo dei figli con diverse forme di accoglienza ed impegno, anche solo di tipo pratico legate a particolari eventi e necessità come, ad esempio, lo svolgimento dei compiti o l’accompagnamento ad attività sportive o la presenza in caso di assenza di genitori per motivi di lavoro.

Il percorso di cui può usufruire una famiglia affidataria si strutturerà dopo una prima valutazione del bisogno e potrà essere individualizzato e/o di gruppo.
Il percorso individualizzato prevede un ciclo di colloqui a supporto di tutto il sistema coinvolto (bambini/e, ragazzi/e, affidatari, genitori, nonni, zii etc.) in cui affrontare le criticità che si possono presentare durante il percorso di affido facilitando la comunicazione e i processi trasformativi.
L’intervento di gruppo prevede invece un ciclo di incontri esperienziali e di confronto in cui, attraverso l’ascolto e la condivisione tra i partecipanti, si possa riflettere circa le aspettative, le fantasie e le paure legate all’esperienza di affido.

Équipe

  • Responsabile: dott.ssa Serena Bianchini, Assistente Sociale - Municipio Roma VII
  • Coordinatrice Municipale: dott.ssa Pamela Latini, Assistente Sociale - Municipio Roma VII
  • Coordinatrice dell'équipe: dott.ssa Angela D’Aurelio, Psicologa-psicoterapeuta - Cooperativa Obiettivo Uomo
  • Equipe: dott.ssa Angela D’Aurelio, Psicologa-psicoterapeuta - Cooperativa Obiettivo Uomo
    dott.ssa Sara Alessia Pecorella, Psicologa-psicoterapeuta - Cooperativa Obiettivo Uomo
    dott.ssa Daniela Mallardi, Psicologa-psicoterapeuta - Associazione Ascolto e Parola

Orari e sedi

Sede Appio

Via Tommaso Fortifiocca, 71
Tel: 06.69609250 – 334-6678233
nuovilegamiappio@obiettivouomo.it
su appuntamento

Sede Tuscolano

Via della Stazione di Ciampino, 31
Tel: 06.79818070 – 334-6762680
nuovilegamituscolano@obiettivouomo.it
su appuntamento
Il Servizio è sospeso nel mese di Agosto e nella settimana delle festività natalizie.
TORNA ALLA PAGINA attività
Sito realizzato con finanziamento nell’ambito del PROGETTO MI-FA-SOL Minori e Famiglie Solidali (Det. Reg. Lazio n. G17484 del 15.12.2017)
2020 ©    Tutti i diritti riservati -   www.centrofamiglienuovilegami.it
Copy link
Powered by Social Snap